agenda digitale

Innovazione digitale made with IBM

Area tematicaTag Letture: 818

Il workshop non è un convegno tradizionale ma un momento di confronto e condivisione in formato "storytelling" ovvero una storia raccontata in 120 minuti circa, con diversi protagonisti e testimonial che parlano del percorso di trasformazione e di innovazione digitale che IBM crede sia indispensabile per consentire a questo paese di fare il salto quantico verso la realizzazione dell'Agenda Digitale.

Francesco Teodonno introdurrà e condurrà la narrazione che toccherà i seguenti temi:

Digital Security per la PA

Il patrimonio informativo ed i servizi che a partire da esso vengono erogati, rendono la Pubblica Amministrazione una vera e propria infrastruttura critica della quale occorre assicurare la sicurezza ICT, la continuità operativa e la resistenza ai disastri. Il Progetto di Digital Security per la PA nasce per aumentare il livello di sicurezza delle informazioni e delle infrastrutture che le gestiscono con il fine ultimo di tutelarne la privacy, l’integrità e la disponibilità.

Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente - ANPR

Area tematicaTag Letture: 1668

Considerata dal Piano di Crescita digitale come una “piattaforma abilitante” la nuova Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente risponde all’attuale frammentazione delle basi di dati e degli applicativi attraverso un unico repository ufficiale delle informazioni di base dei cittadini italiani. La ANPR renderà disponibili:

• lo scambio di informazioni tra Comune e Comune, nell’ottica di semplificazione dei processi amministrativi

• l’allineamento delle basi dati locali

Il valore degli #opendata. Esperienze a confronto

Area tematicaTag Letture: 1963

Come si misura il valore dei dati? Come giudicare se un’operazione di apertura del patrimonio informativo ha raggiunto gli obiettivi di sviluppo del tessuto economico del territorio che l’agenda digitale europea si prefigge?

Il Piano di Crescita digitale

“Le policies dell’innovazione italiana hanno tradizionalmente pensato più a digitalizzare processi esistenti, invece di utilizzare il digitale come leva di trasformazione economica e sociale.

#PianoD: come liberare le risorse delle donne

Area tematicaTag Letture: 35

In tutte le politiche vanno liberate le risorse delle donne: dalle politiche economiche a quelle su formazione e lavoro fino a quelle su trasparenza e partecipazione. Liberare le risorse delle donne significa dare valore aggiunto all’intera società e al sistema socio-economico nel suo complesso. Come fare? La parola e l’azione alle donne. Lavoreremo con il format dell’Open Talk, a partire da 4 position paper tematici che con la collaborazione di tutte diventeranno strumenti di policy advocacy di genere.

Diffondere la cultura digitale sul territorio - POSTER SESSION

Promosso da Tranquillo Chiaranda, Regione Veneto. Punti di accesso P3@: la governance regionale per diffondere cultura digitale nei comuni del Veneto.

 

Agende digitali locali - POSTER SESSION

Promosso da Smartera - Agenzia per lo sviluppo digitale. L'Italia, nazione di molteplici territori e peculiarità locali, deve ridurre il digital divide esistente. Il divario è sia infrastrutturale, sia culturale. Servono immediatamente politiche, piani, progetti multivello. Oltre alle agende digitali sviluppate a livello comunitario, nazionale e regionale é importante il ruolo attivo delle istituzioni e delle comunità locali.  Durante la poster session si discuterà di "agende digitali locali".  Si aprirà un dibattito sul tema, evidenziando il significato, il ruolo e le specificità.

Agenda Digitale: tanti cantieri - soprattutto nelle regioni - che vanno resi operativi

L’Agenda Digitale nazionale si potrà realizzare solo se scendiamo ad un livello maggiormente operativo e se si attua una piena collaborazione tra centro e territori, in primis le Regioni. Questi i due punti cardine per l'attuazione dell'Agenda Digitale, secondo Antonio Samaritani intervenuto oggi a Roma alla presentazione della strategia "Lazio Digitale", che ha proposto anche una lista di priorità su cui lavorare insieme.