tecnologie per la sicurezza

Cybercrime, social network e sicurezza dei dati: aspetti tecnologici e percezione del rischio.

Area tematicaTag Letture: 714

Focalizzazione sui social network e sui pericoli che l'immissione e la condivisione di informazioni comporta.

La Sicurezza urbana e l’approccio collaborativo: un nuovo paradigma?

Quali sono i confini della sicurezza urbana e il ruolo dell’amministratore pubblico e del cittadino? I servizi e le infrastrutture delle pubbliche amministrazioni possono contribuire a far cooperare pubblico e privato?   Può la pubblica amministrazione utilizzare  i  social network e i differenti servizi di comunicazione, oggi sempre più diffusi e alla portata di tutti, come sistemi abilitanti per migliorare la percezione di sicurezza?

Selex Galileo: IR/iperspettrale

I principi fondamentali ed il perché della visione Infrarosso. La composizione di un sistema di visione IR: sensore, ottica, elettronica, processing. Le capacità e le competenze di Selex Galileo in tale settore, i suoi prodotti di punta e alcuni filmati dimostrativi

Progetti di ricerca Iscom (Progetto Sesamo)

 SESAMO: Il progetto consiste nell’analisi della sicurezza dei sistemi di pagamento mobili basati sull’uso di smart card. Questi sistemi offrono all’utente la possibilità di eseguire transazioni economiche in mobilità, ossia senza richiedere la presenza dell’utente in punti prestabiliti.

I nuovi scenari del Cybercrime: anche la PA e il sistema delle infrastrutture critiche sono a rischio

Area tematicaTag Letture: 632

Secondo fonti governative USA, i sistemi informatici delle varie agenzie subiscono in media 1.8 miliardi di tentativi di attacco al mese.Il Segretario agli affari esteri UK (William Hague) ha ammesso che i sistemi informatici governativi inglesi hanno subito nel 2010 infezioni da malware riconducibili ad azioni mirate di gruppi ostili. Il gruppo di attivisti Anonymous ha tentato di bloccare (dicembre 2010) i siti web di Amazon, MasterCard, Visa, Paypal e, più recentemente di Finmeccanica, ENI e Unicredit. Sono finiti i tempi dell’hacker per “passione”.

Il Black Market nei nuovi scenari IT, le nuove sfide per la PA

Lo scenario globale delle minacce informatiche è in continua evoluzione. I dati raccolti da Symantec nel 2010 tramite la propria rete di intelligence, ed illustrati all’interno dell’Internet Security Threat Report, evidenziano come il furto e la commercializzazione delle identità digitali siano i fenomeni principali attorno ai quali ruotano lo sviluppo di nuovi codici malevoli e di nuovi modelli di business all’interno dell’underground economy. Dati di carta di credito e credenziali di accesso a conti correnti bancari non sono le sole identità digitali commercializzate.

Sicurezza informatica e certificazione in merito.

Area tematicaTag Letture: 636

 L’ISCOM (Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione) del Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le Comunicazioni è l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica nel settore della tecnologia dell’informazione (OCSI) e coordina lo Schema Nazionale per la valutazione e certificazione della sicurezza di sistemi e prodotti nel settore della tecnologia dell'informazione, istituito con il DPCM del 30 ottobre 2003 (G.U.

Sirena a TechFOr 2011

Area tematicaTag Letture: 2017

SIRENA da anni dedica risorse ed energie allo sviluppo di linee prodotto destinate al settore AUTOMOTIVE, realizzando dispositivi acustici e luminosi idonei ad ogni tipo di applicazione su veicolo, in particolare per la categoria dell’ Emergency Warning (segnalazione colore blu) dedicata ai veicoli prioritari, quali mezzi Forze dell’Ordine, Carabinieri, Polizie Locali, Ambulanze, Vigili del Fuoco etc. Sirena ha partecipato a TechFOr 2011 proponendo prodotti di ultima generazione dedicati proprio al settore del Prioritario, in risposta ad ogni tipo di esigenza di segnalazione acustica e ottica.
Padiglione 7 stand 18B

Soluzioni Smart per le città: la sicurezza urbana

La soluzione ha l’obiettivo di migliorare la sicurezza e la qualità della vita dei cittadini, e al tempo stesso la vivibilita’ dei quartieri.  Oltre all’introduzione di sistemi di video sorveglianza nei punti chiave della città è possibile trasformare le immagini video in “meta dati” per correlare eventi e generare informazioni (videoanalisi). Inoltre l’analisi statistica dei dati permette di ottimizzare e migliorare il livello di sicurezza fornito nelle aree controllate, in modo proattivo e di identificare potenziali rischi per la sicurezza pubblica.

Nello stesso convegno

Rafforzamento della capacità di contrasto al fenomeno dell’illecita percezione di finanziamenti comunitari nelle Regioni dell’Obiettivo Convergenza

Il Colonnello Carta descrive l’attività della Guardia di Finanza per contrastare le frodi comunitarie. Tra il 2006 e il 2009, solo in Puglia e in Sicilia, il Corpo ha individuato un’indebita percezione o richiesta di finanziamenti per oltre 100 milioni e ha segnalato 122 persone alle autorità giudiziarie. Per rendere ancora più efficaci queste operazioni però – sottolinea Carta – bisogna che si metta in grado il Comando di realizzare un sistema informativo avanzato contro le frodi comunitarie basato su banche dati complete e aggiornate.